Vulvodinia Survey
Tumore Mammella
Tumore Ovaie
Xagena Mappa

Acido Ursodesossicolico versus placebo e parto anticipato versus attesa vigile nelle donne con colestasi intraepatica della gravidanza


Uno studio ha verificato se l'Acido Ursodesossicolico ( UDCA; Deursil ) sia in grado di ridurre il prurito nelle donne con colestasi intraepatica della gravidanza, e se il parto anticipato non aumenta l'incidenza di taglio cesareo.

Lo studio randomizzato controllato, compiuto nel Regno Unito, ha coinvolto 125 donne con colestasi intraepatica della gravidanza ( prurito e aumentati livelli di acidi biliari nel siero ) o prurito e aumentati livelli di alanina transaminasi ( ALT ) ( più di 100 UI/L ) reclutate dopo 24 settimane di gravidanza e seguite fino al parto.

Un totale di 56 donne sono state assegnate in modo casuale ad Acido Ursodesossicolico, 55 a placebo, 30 a parto anticipato e 32 a vigile attesa.

Gli interventi sono stati: somministrazione di Acido Ursodesossicolico 500 mg due volte al giorno oppure placebo, aumentati se necessario, per il miglioramento sintomatico o biochimico fino al parto; parto anticipato ( induzione o parto iniziati tra 37+0 e 37+6 settimane ) o condotta di attesa vigile ( travaglio spontaneo atteso fino alla 40ª settimana di gestazione o taglio cesareo effettuato secondo le normali lineeguida ostetriche, di solito dopo 39 settimane di gestazione ).

L'esito primario per l'Acido Ursodesossicolico era il prurito materno ( media aritmetica delle misure [ scala VAS 100-mm ] di prurito peggiore nelle ultime 24 ore ); per la tempistica del parto era il taglio cesareo.

L’Acido Ursodesossicolico ha ridotto il prurito di -16 mm, meno della differenza di 30 mm prespecificata da medici e donne come clinicamente significativa.

Il 32% delle donne randomizzate ad Acido Ursodesossicolico (14/44 ) ha sperimentato una riduzione del peggiore prurito di almeno 30 mm rispetto al 16% delle donne randomizzate a placebo ( 6/37 ) ( differenza non-statisticamente significativa ).
L’NNT ( numero necessario da trattare ) è risultato pari a 6.

Il parto anticipato non ha aumentato i parti cesarei ( 7/30, 23% ) nel gruppo parto anticipato, rispetto a 11/32 ( 33% ) nel gruppo attesa vigile ( rischio relativo, RR=0.70 ).

Nessun grave danno è stato notato in entrambi gli studi.

In conclusione, l’Acido Ursodesossicolico è in grado di ridurre in modo significativo il prurito, ma le dimensioni del beneficio potrebbero essere troppo ridotte per la maggior parte dei medici o per la maggior parte delle donne.
Le donne, tuttavia, potrebbero avere opinioni probabilmente diverse sulla utilità della terapia.
Il parto anticipato pianificato sembra non aumentare l'incidenza di taglio cesareo, anche se un piccolo incremento non può essere escluso. ( Xagena2012 )

Chappell LC et al, BMJ 2012; 344: e3799

Gyne2012 Gastro2012 Farma2012


Indietro