OncoGinecologia
Xagena Mappa
Tumore Ovaie
Tumore Mammella

Antinfiammatori non-steroidei in gravidanza


Assumere farmaci antinfiammatori non-steroidei (FANS) durante la gravidanza non sembra possa aumentare il rischio di anomalie congenite o di un ridotto peso corporeo del neonato o di un parto pretermine, quanto piuttosto sembra possa innalzare il rischio di aborto spontaneo.

Da una ricerca condotta in Danimarca, mettendo a confronto 1462 donne incinte trattate con FANS 30 giorni prima del parto, 4268 donne che avevano abortito, di cui 63 erano state trattate con FANS ed infine 29750 donne che avevano partorito regolarmente è emerso infatti che esiste una stretta relazione fra l' assunzione di farmaci antinfiammatori non-steroidei durante la gravidanza e il rischio di aborto spontaneo.

Tuttavia gli Autori della ricerca, pubblicata dal British Medical Journal, data la novità della loro osservazione, ritengono necessari ulteriori studi al fine di poter affermare se si tratta di una relazione causale oppure se questa è dovuta a fattori concomitanti.

Xagena 2001


Indietro