Tumore Ovaie
Xagena Mappa
OncoGinecologia
Tumore Mammella

Esiti di gravidanza dopo trattamento risparmiante la fertilità in giovani donne con cancro dell'endometrio precoce


Sono stati analizzati gli esiti di gravidanza in donne giovani con adenocarcinoma endometrioide dell'utero in stadio IA, grado 1 dopo il successo del trattamento risparmiante la fertilità con progestinici.

Sono state esaminate le cartelle cliniche di 141 donne con adenocarcinoma endometrioide dell'utero in stadio IA, grado 1 che hanno avuto una remissione completa dopo il trattamento progestinico.

Un totale di 54 donne ( 38.3% ) nel gruppo di studio avevano una storia di infertilità; 70 ( 49.6% ) delle 141 pazienti hanno cercato di concepire e 44 ( 62.9% ) sono state trattate con farmaci per la fertilità.

L'intervallo medio a un tentativo di gravidanza dopo il trattamento è stato di 5 mesi ( range 1-31 mesi ).
L'età media al momento della gravidanza era di 32.4 anni ( range 23-40 anni ).

Cinquantuno delle 70 donne ( 73% ) che hanno cercato di concepire hanno avuto successo e 46 ( 66% ) hanno dato alla luce 58 neonati vivi.

Il tasso di aborto spontaneo, il tasso di gravidanza ectopica e i tassi di parto pretermine nella coorte sono stati, rispettivamente, pari a 24%, 2.8% e 11.5%.

La sopravvivenza libera da malattia a 5 anni è risultata simile tra le pazienti trattate con farmaci per la fertilità ( n=44 ) e i pazienti che non ne avevano assunti ( n=97 ) ( 73% contro 62%, P=0.335 ) e questo tasso è stato significativamente più alto nelle pazienti che hanno avuto almeno una gravidanza ( n=51 ) rispetto a coloro che non ne hanno avute ( n=90 ) ( 76% contro 62%, P=0.028 ).

Anche se la percentuale di pazienti con una storia di subfertilità o infertilità era alta nella coorte, gli esiti di gravidanza sono stati molto promettenti utilizzando la tecnologia di riproduzione assistita.
L'uso di farmaci per la fertilità non è risultato associato a una più alta incidenza di recidiva del tumore dopo il successo del trattamento risparmiante la fertilità in questa popolazione di studio. ( Xagena2013 )

Park JY et al, Obstet Gynecol 2013; 121: 1: 136-142

Gyne2013 Onco2013



Indietro