Vulvodinia
Vulvodinia - Graziottin
Tumore Ovaie
Xagena Mappa

Funzione cardiaca materna a metà gestazione e sviluppo di preeclampsia


La preeclampsia ( PE ) è un fattore di rischio indipendente per esiti cardiovascolari materni avversi.
Il ruolo della funzione cardiaca materna nella fisiopatologia della preeclampsia rimane non ben definito.

Sono state descritte le differenze nella funzione cardiaca a metà gestazione tra le donne che sviluppano preeclampsia e quelle con gravidanza non-complicata, e si è stabilito se la valutazione cardiaca di routine a metà gestazione possa migliorare le prestazioni dello screening per preeclampsia con biomarcatori consolidati.

È stata misurata la pressione arteriosa media, è stata ottenuta l'anamnesi e le funzioni sistoliche e diastoliche del ventricolo sinistro, sono state valutate utilizzando l'ecocardiografia standard e l'imaging speckle tracking.
Sono stati misurati l'indice di pulsatilità dell'arteria uterina e il fattore di crescita placentare sierico e la tirosina chinasi-1 fms-like solubile.

Su 4.795 gravidanze, 126 ( 2.6% ) hanno sviluppato preeclampsia.

Dopo l'analisi multivariata, la resistenza vascolare periferica è risultata significativamente più alta e lo sforzo sistolico longitudinale globale del ventricolo sinistro, la frazione di eiezione, la gittata cardiaca e l'area atriale sinistra sono risultate leggermente inferiori nelle donne che hanno sviluppato preeclampsia rispetto a quelle che non lo hanno fatto.

E' stata riscontrata una debole associazione tra indici cardiovascolari materni e biomarcatori di perfusione placentare e funzione.
Gli indici cardiaci non hanno migliorato le prestazioni dello screening per preeclampsia in aggiunta ai fattori di rischio materni, alla pressione arteriosa media e ai biomarcatori della perfusione placentare e della funzione.

Le donne che sviluppano preeclampsia hanno un aumento delle resistenze vascolari periferiche e una lieve riduzione degli indici cardiaci funzionali del ventricolo sinistro molto prima dello sviluppo della preeclampsia.
Tuttavia, gli indici cardiaci non migliorano le prestazioni dello screening per preeclampsia; pertanto, il loro uso clinico di routine non è raccomandato. ( Xagena2022 )

Gibbone E et al, J Am Coll Cardiol 2022; 79: 52-62

Gyne2022 Cardio2022



Indietro