Vulvodinia
Vulvodinia - Graziottin
Tumore Ovaie
Xagena Mappa

Tempistica dell'aggiunta di Azitromicina nel parto cesareo non-programmato e infezione post-parto


Uno studio ha stimato l'associazione tra i tempi di somministrazione aggiuntiva di Azitromicina ( Zitromax ) per la profilassi in caso di parto cesareo non-programmato e infezione materna e morbilità neonatale.

E' stata condotta un'analisi secondaria di uno studio randomizzato di profilassi aggiuntiva con Azitromicina nelle persone con gestazioni singole sottoposte a parto cesareo non-programmato.
L'esposizione primaria era la tempistica di inizio del farmaco in studio ( dopo l'incisione cutanea o 0-30 minuti, più di 30-60 minuti o più di 60 minuti prima dell'incisione cutanea ).

L'outcome primario era un composito di endometrite, infezione della ferita e altre infezioni materne che si verificavano fino a 6 settimane dopo il parto cesareo.
Gli esiti secondari includevano morbilità neonatale composita, ricovero in Unità di terapia intensiva neonatale per più di 72 ore e sepsi neonatale.

Su 2.013 partecipanti, gli antibiotici sono stati iniziati dopo l'incisione cutanea ( mediana 3 minuti, intervallo 0-229 minuti ) in 269 ( 13.4% ), 0-30 minuti prima dell'incisione cutanea in 1.378 ( 68.5% ), più di 30-60 minuti prima dell'incisione cutanea in 270 ( 13.4% ) e più di 60 minuti prima dell'incisione cutanea ( mediana 85 minuti, range 61-218 minuti ) in 96 ( 4.8% ).

I rapporti di rischio ( IC 95% ) dell'esito composito infettivo per l'Azitromicina rispetto al placebo sono risultati significativamente più bassi per i gruppi che avevano iniziato l'Azitromicina dopo l'incisione cutanea o entro 1 ora prima dell'incisione cutanea ( dopo l'incisione cutanea: RR 0.31, IC 95% 0.13-0.76; 0-30 minuti prima: RR 0.62, IC 95% 0.44-0.89; più di 30-60 minuti prima: 0.31, IC 95% 0.13-0.66 ).

I rischi non erano significativamente differenti nei pazienti che avevano ricevuto Azitromicina più di 60 minuti prima dell'incisione cutanea ( RR 0.59, IC 95% 0.10-3.36 ).

I risultati sono stati simili quando l'endometrite e le infezioni della ferita sono state analizzate separatamente.

Gli esiti neonatali non erano significativamente differenti per l'Azitromicina rispetto al placebo in tutti i gruppi temporali.

In conclusione, la somministrazione aggiuntiva di Azitromicina fino a 60 minuti prima o a una mediana di 3 minuti dopo l'incisione cutanea è risultata associata a ridotti rischi di infezione postoperatoria composita materna nei parti cesarei non-programmati. ( Xagena2022 )

Sanusi A et al, Obstet Gynecol 2022; 139: 1043-1049

Gyne2022 Inf2022 Farma2022 Chiru2022



Indietro